Mario Coppo

Anno 2016 (Bando del 23.05.2016)

  • Dott.ssa Margherita Correnti per la ricerca dal titolo: “Studio delle cellule staminali tumorali primarie, circolanti e metastatiche in un modello ortotopico di colangiocarcinoma”

  • Dott. Marcello Maida per la ricerca dal titolo: “Ruolo dei meccanismi di immunosorveglianza e morte cellulare programmata nell’incidenza o recidiva di HCC in pazienti con cirrosi epatica da HCV sottoposti a terapia antivirale con DAAs”

  • Dott.ssa Francesca Pezzuto per la ricerca dal titolo: "Analisi di mutazioni geniche nel DNA circolante e dei livelli di espressione di miRNA esosomiali come marcatori precoci di neoplasia e di lesione residua in soggetti affetti da epatocarcinoma"

Anno 2015

  • Dott. Daniele Costantini per la ricerca dal titolo: “Generazione di un modello in vitro di colangite sclerosante primitiva”

  • Dott.ssa Annalisa Crudele per la ricerca dal titolo: “Studio del ruolo di due SNP a carico di geni codificanti il sistema recettoriale dei fattori di crescita dei fibroblasti 19 e 21 (FGF19 e 21) nella steatosi epatica non-alcolica in età pediatrica”

  • Dott.ssa Chiara Imarisio per la ricerca dal titolo:“Modulazione del danno da ischemia/riperfusione nel fegato steatosico tramite la stimolazione dei recettori dell'Adenosina”

Anno 2014

  • Dott.ssa Fabiola Milosa per la ricerca dal titolo: “Progressione del danno epatico nel modello di NAFLD indotta da dieta in zebrafish: ruolo additivo dell’infiammazione promossa da tioacetammide e identificazione dei microRNA critici”

  • Dott.ssa Angela Provenzano per la ricerca dal titolo: “Role of tryptophan metabolism via the indoleamine 2,3-dioxygenase (IDO) pathway in experimental steatohepatitis”

  • Dott.ssa Elena Trombetta per la ricerca dal titolo:“Ruolo del Pathway di Fas/FasL nell’immuno-evasione del carcinoma epatocellulare”

Anno 2013

  • Dott.ssa Beatrice Anfuso per la ricerca dal titolo: “Isolamento e caratterizzazione di cellule epatiche staminali normali e tumorali in un modello murino di HCC transgenico per HBV”

  • Dott.ssa Elisa Fognani per la ricerca dal titolo: “Analisi epigenetica dei disordini linfoproliferativi associati all’infezione da virus dell’epatite C (HCV)”

Anno 2012

  • Dott.ssa Raffaela Rametta per la ricerca dal titolo: “Influenza dell'insulino resistenza sulle caratteristiche e progressione del danno epatico nella steatoepatite non alcolica ad effetto della terapia insulino sensibilizzante”

  • Dott. Roberto Scirpo per la ricerca dal titolo: “Patogenesi della PSC: Ruolo del TGR5 nella regolazione della risposta immunitaria innata nell'epitelio biliare”

Anno 2011

  • Dott. Marco Carbone per la ricerca dal titolo: “Genome-wide survival analysis of primary biliary cirrhosis to identify common genetic variants associated with poor prognosis”

  • Dott.ssa Maddalena Milazzo per la ricerca dal titolo: “MicroRNA circolanti: identificazione di innovativi biomarcatori per l’epatocarcinoma”

Anno 2010

  • Dott.ssa Laura Gragnani per la ricerca dal titolo: “Analisi dell’importanza del background genetico dell’ospite nella patogenesi dei disordini linfoproliferative HCV correlati”

  • Dott. Ferdinando Giannone per la ricerca dal titolo: “Ruolo delle proprietà non oncotiche dell’albumina nelle complicazioni indotte dalle infezioni batteriche nella cirrosi epatica: implicazioni fisiopatologiche, cliniche e terapeutiche”

Anno 2009

  • Dott.ssa Ana Lleo per la ricerca dal titolo: “Mitochondrial apotopes: the key for biliary specificity in primary biliary cirrhosis”  (Borsa annuale)

  • Dott. Sergio Maimone per la ricerca dal titolo: “Valutazione della presenza di forme varianti di HCV resistenti agli inibitori della proteasi e della polimerasi virale in pazienti “naive” ed in pazienti non-responder a PEG-Interferone e Ribavirina”

Anno 2008

  • Dott. Alessandro Zerbini per la ricerca dal titolo: “Ripristino della memoria T linfocitaria virus-specifica nell’infezione cronica da HBV: possibili implicazioni per l’ottimizzazione della terapia antivirale.” (Borsa annuale)

  • Dott. Stefano Okolycsanyi per la ricerca dal titolo: “Ruolo della transizione epitelio-mesenchimale nello sviluppo della fibrosi portale nelle colangiopatie da difetto genetico della fibrocistina (fibrosi epatica congenita, Malattia di Caroli)” (Borsa annuale)

Anno 2007 

  • Dott.ssa Maria Basso per la ricerca dal titolo: “Monitoraggio dello sviluppo della riattivazione del virus dell’epatite B in soggetti anti-core positivi sottoposti a terapia immunosoppressiva” (Borsa annuale)

  • Dott. Federico Colombo per la ricerca dal titolo: “Studio e caratterizzazione della cellula staminale tumorale epatica in linee cellulari e carcinomi primari” (Borsa annuale)

Anno 2006

  • Dr.ssa Sandra Grazioli per la ricerca dal titolo: “Effetto degli inibitori della calcineurina sui recettori AT1 e AT2 dell’angiotensina di cellule epatiche umane e relativo signaling intracellulare” (Borsa annuale)
  • Dr.ssa Ilaria Petrai per la ricerca dal titolo: “Ruolo del recettore chemochinico CXCR3 nella riparazione del danno epatico sperimentale” (Borsa annuale)

Anno 2005

  • Dr.ssa Anna Alisi per la ricerca dal titolo: “Caratterizzazione delle alterazioni molecolari del controllo della fase M del ciclo cellulare nello sviluppo dell’epatocarcinoma” (Borsa annuale)

  • Dr.ssa Veronica Drudi Metalli per la ricerca dal titolo: “Identificazione delle isoforme di IGF1 prodotte dalle componenti cellulari del fegato in condizioni normali e patologiche e loro ruolo nella modulazione del danno epatico colestatico e iatrogenico” (Borsa annuale)

Anno 2004

  • Dr. Antonio Moschetta per la ricerca dal titolo: “Dalla regolazione del metabolismo lipidico all’eziopatogenesi e fisiopatologia della steatosi epatica: direzione dei lavori affidata ai recettori nucleari” (Borsa annuale)
  • Dott.ssa Lucy Costantino per la ricerca dal titolo: “Studio dei meccanismi epigenetici implicati nella regolazione dell’attività trascrizionale e replicativa del virus dell’epatite B” (Borsa annuale)

Anno 2002

  • Dr.ssa Anna Baragiotta per la ricerca dal titolo: “Immunogenetica della Cirrosi Biliare Primitiva” (Borsa annuale)
  • Dr.ssa Cinzia Candelaresi per la ricerca dal titolo: "Effetto della cariporide sulla fibrosi epatica sperimentale: studio in vitro e in vivo" (Borsa annuale)